Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

" Tutto quello che rappresenta lo sviluppo è la nostra visione " Sanga Tchintoya Gerald

Gente d'Africa su FaceBook

  • Pozzo per l'orto comunitario - Sitantoumou

    Nel villaggio esite già un orto comunitario di circa 2 ettari di terreno. Tutti i pozzi sono scavati a mano e per questo poco profondi e insicuri. La richiesta continua ...

  • Orto e pozzo a Kouroundji

    Il villaggio di kouroundji si trova ad una ventina di chilometri da Kita in direzione Bamako. Nel nostro ultimo viaggio di marzo, abbiamo incontrato la popolazione. Un primo beneficio continua ...

  • Scuola di Kamsongtinga

    In Burkina Faso soprattutto l'istruzione primaria è da tutti riconosciuta come fondamentale, per questo motivo anche nei villaggi più remoti possono esserci dei maestri e delle rudimentali strutture scolastiche, continua ...

  • Scuola di Nadiagou

    Il villaggio di Nadiagou, si trova nel comune di Pama, sulla frontiera tra il Benin e il Burkina Faso. Dista circa 200 km dalla prima città importante, Fada n'Gourma. continua ...


CopertinaPedalandoAgosto 2013 in una serata come tante altre prende vita l’idea, una avventura “a due ruote” fra marzo e maggio 2014; Giovanni con la sua bicicletta, Mauro e Rossana e Anca, al seguito con fuoristrada, con il duplice scopo: quello di rafforzare il legame Cervia con Toumoumba (Mali), dando il via al progetto “ANITA” e quello di raccogliere fondi per i progetti del villaggio di Toumoumba e limitrofi.
La pre partenza avverrà dalla scuola primaria di Cervia M. Marittima G. Mazzini il 4 aprile 2014 la vera partenza sarà il 6 aprile nell’ambito della 18° Granfondo VIA DEL SALE , con destinazione Roma (346 km). Da li con un volo aereo si arriverà a Dakar (Senegal) dove, recuperata e rimontata la bicicletta, imbarcata nella stiva dell’aereo, incontreremo Tunkara Diawoje responsabile operativo del Mali per Gente d’Africa.

 

Da qui inizierà la seconda parte del viaggio; dopo le strade di casa nostra, attraverseremo pedalando un pezzo di Africa, iniziando un racconto giornaliero, in cui cercheremo di trasmettere le nostre sensazioni, gli incontri che faremo, i profumi, le temperature (molto alte) e le difficoltà (e saranno tante).

Il percorso in Senegal parte dalla strada costiera che si affaccia sull’Atlantico fino a Sant Louis (245 km); da qui seguiremo la strada, a volte pista, che fiancheggia il fiume Niger fino all’attraversamento della frontiera e alla prima città maliana di Kayes
(707 km). Grazie alle tecnologie di cui oggi siamo in possesso, documenteremo visivamente tutto il territorio che giornalmente incontreremo, le fatiche di Giovanni e della bicicletta, gli incontri dei villaggi che attraverseremo, i racconti e le piccole disavventure, destinazione scuola elementare di Toumoumbaa 1.380 km da Dakar.

Non sarà un competizione, non ci saranno record da battere o traguardi sportivi da raggiungere; l’ obiettivo è quello di raccontare, documentare, sensibilizzare e raccogliere fondi destinati a progetti come l’acquisto di materiale scolastico didattico, libri, attrezzatura, medicinali per gli alunni della scuola di Toumoumba, ricambi per le ambulanze, o infrastrutture necessarie per permettere ai bambini di frequentare la scuola, pozzi e quanto si riuscirà a fare con i fondi raccolti.
Avremo testate giornalistiche, a cui periodicamente invieremo aggiornamenti del diario di viaggio. Gli articoli verranno pubblicati da: Il Resto del Carlino, La Nazione, Il Messaggero, dalle riviste mensili: DOVE, CICLISMO,VIAGGI,IN BICI il resoconto completo al rientro e altre che stiamo stringendo accordi.
Saremo in continuo contatto con l’ufficio stampa del comune di Cervia, oltre alla presenza giornaliera attraverso le pagine dei maggior social network come Facebook, Twitter, etc.
Cosa non meno importante invieremo ogni mattina SMS a Teresa insegnante per tenere aggiornati i bambini di Cervia gemellati con i bambini di Toumoumba Mali.

 

Giovanni Menchi Nato a Firenze il 25 ottobre 1975, residente a Cervia (Ravenna).
Atleta e realizzatore della Pedalata fra Cervia e Toumoumba.
Laureato in Scienze e Tecniche Psicologiche con tesi sulla vita della tribù degli Ju Hoansi abitanti del deserto Kalari in Namibia, attualmente lavora nel Corpo Forestale dello Stato. Cavaliere nella disciplina di Concorso Completo di Equitazione, 16 anni in Nazionale Italiana nel Team Italia. Ha partecipato ai Giochi Olimpici di Atene nel 2004 ai Campionati del Mondo e a vari Campionati di Europa. Ha difeso i Colori della Nazionale in svariate competizioni nel mondo. Ha montato per il Centro Sportivo dei Carabinieri e il Centro Sportivo della Forestale.
Nel ciclismo come amatore ha partecipato a diverse Gran Fondo fra cui Nove Colli di Cesenatico, Via del Sale di Cervia, Memorial Pantani di Aprica, Prato Abetone , Bartali e tante altre. Appassionato di Viaggi in Bici ha percorso la via Francese dei Pellegrini da Saint Jean Pie de Port Francia a Santiago de Campostela Spagna.
Nel 2002 ha partecipato alla spedizione umanitaria Ravenna - Zignare Ouagadougou Burkina Faso, organizzata per donare un Autoambulanza e un Fiat Daily alla Associazione L.V.I.A sede di Zignare.
Nel 2003 Firenze Yerevan Armenia in moto attraverso l'Iraq per realizzare un articolo per una testata motociclistica.
Nel 2004 in Brasile a Salvador de Bahia presso le missioni dell’associazione O.A.F.I e associazione LAR VIDA; nella prima in aiuto presso le case famiglia e nella seconda per ippoterapia ai bambini disabili.
Nel 2011 nel Kurdistan Turco nella zona del Munzur per intervistare i guerriglieri Curdi. Nel 2012 a Forlì nella Cooperativa Sociale Paolo Babini in aiuto per le Case Famiglia.
Nel 2013 in Nepal al Campo Base Everest.

Stanciulescu Anca (Nata a Timisoara - Romania 11/02/1987) :Diplomata in Economia e Commercio, si occuperà del supporto logistico e della gestione informatica dell'evento

Mauro Foli (Nato a Cervia 01-06-1955) e Rossana Facciani (Nata a Charleroy – Belgio 12- 11-1954)
Residenti a Cervia (Ravenna) responsabili spedizione-struttura-logistica-fuoristrada di appoggio e fotografo
Mauro: Diplomato all’Istituto Statale d’Arte per il Mosaico di Ravenna, ora fotografo pubblicitario.
Rossana: Diplomata Direzione Istituto Alberghiero a Cervia e Lingue a Ravenna
Dal 1982, con proprio fuoristrada hanno iniziato a scoprire prima la sconfinata Algeria, poi si sono addentrati più volte nei deserti di Libia, Egitto, Siria, Giordania, Niger, Mali, Tchad, Sudan, Burkina Faso, Turchia, Marocco, Mauritania, Iraq. Nel 1999, effettuano la prima spedizione umanitaria dove vengono portate nella Zona del Sahel, via terra, 2 Ambulanze donate e riadattate al nuovo territorio dove ancora oggi operano, per vivere una nuova vita.Da quella esperienza ad oggi, 12 Ambulanze sono
state consegnate ad ospedali e dispensari medici dell’Africa Nord Occidentale, sempre partendo da Cervia e sempre via terra, macinando migliaia di chilometri. Le Ambulanze consegnate negli anni precedenti, a tutt’oggi risultano tutte funzionanti e operative. Dal 2001 la passione degli aquiloni, ha portato Mauro a costruire un aquilone di grandi dimensioni per scattare foto aeree di siti archeologici nelle zone desertiche. Supportando attività di ricerca studio e scavo dei siti nelle aree del nord Africa,
attraverso immagini fotografiche aeree. In questo ambito hanno collaboro con CNR Centro Ricerca Nazionale Università Archeologicha di Sassari a Teboursouk (Tunisia), Università di Venezia a Tell Barry (Siria), Università di Firenze ancora a Tel Beydar (Siria), Università di Firenze Pratomagno a Leptis Magna (Libia), sempre con Università di Firenze a Petra (Giordania), Università di Roma a Cerveteri (Italia), Università di Aosta al P.S. Bernardo (Italia), Università di Firenze ad Arcidosso e a Scarperia (Italia). Dal 2008 collaborano con Gente d’Africa.

Seguiteci sul

 




villamangigny
manampy