Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

" Tutto quello che rappresenta lo sviluppo è la nostra visione " Sanga Tchintoya Gerald

Gente d'Africa su FaceBook

  • Pozzo per l'orto comunitario - Sitantoumou

    Nel villaggio esite già un orto comunitario di circa 2 ettari di terreno. Tutti i pozzi sono scavati a mano e per questo poco profondi e insicuri. La richiesta continua ...

  • Orto e pozzo a Kouroundji

    Il villaggio di kouroundji si trova ad una ventina di chilometri da Kita in direzione Bamako. Nel nostro ultimo viaggio di marzo, abbiamo incontrato la popolazione. Un primo beneficio continua ...

  • Scuola di Kamsongtinga

    In Burkina Faso soprattutto l'istruzione primaria è da tutti riconosciuta come fondamentale, per questo motivo anche nei villaggi più remoti possono esserci dei maestri e delle rudimentali strutture scolastiche, continua ...

  • Scuola di Nadiagou

    Il villaggio di Nadiagou, si trova nel comune di Pama, sulla frontiera tra il Benin e il Burkina Faso. Dista circa 200 km dalla prima città importante, Fada n'Gourma. continua ...


Microcredito per le donne povere di Natitingou

  • PDF

Indice


Dati generali

Codice progetto:
BN-01-2009
Anno:
2009
Paese:
Benin
Località:
Natitingou
Settore:
Sviluppo Economico
Tipologia:
Micro credito
Punto GPS:

Status finanziario:
Totalmente finanziato
Status operativo:
Completato
Fondi totali:
€ 680,00
Donazioni totali:
€ 680,00

Mappa

In Benin, nella città di Natitingou, capoluogo di regione nella Regione dell Atacorà, il numero delle persone che vivono con meno di 1$ al giorno rappresente il 35,8% della popolazione mentre la media nazionale è del 30,8%. In città, ancora più che in campagna, i poveri senza lavoro trovano maggiori difficoltà a poter avere accesso al cibo ed all acqua, ma di contro se aiutati, possono avere maggiori opportunità per risollevare le loro sorti, per mezzo di lavoretti e piccole attività di commercio.
Spesso basta un piccolo aiuto economico per consentire loro di ripartire e ridargli una speranza per il futuro.
In questo contesto i poveri trovano spesso risposta presso le comunità religiose, che attraverso piccoli prestiti (microcrediti) aiuta i poveri trovare la forza di avviare un processo virtuoso che consente loro di restituire il denaro in un tempo ragionevolmente breve e di riprendere una vita dignitosa.

Scopo e descrizione del progetto

Avviare un programma di microcrediti in collaborazione con la comunità religiosa delle Opere di Misericordia di Natitingou, che ha già esperienza in questa forma di sostentamento. Il progetto prevede un finanziamento iniziale di 200.000cfa (circa 305€)  da restituire in 6 mesi con un interesse del 6% a un gruppo di 6 donne vedove, che hanno espresso il desiderio di affrancarsi realizzando piccole attività.L'attività di ogni persona sarà monitorata trimestralmente dalla nostra responsabile in loco la signora Nyiransbimana Berthilde.
L'attività di ogni persona sarà monitorata trimestralmente.

Ecco il contratto firmato con le donne e i relativi prestiti:

Gennaio 2011

Il progetto sta funzionando molto bene, delle 7 donne, 5 hanno le loro attività e riescono a restituire i fondi, ottenendo anche un beneficio; una ha restituito tutta la somma perchè non è riuscita a fare partire la sua attività. All'altra sono stati rubati tutti i soldi e non li restituirà.

Il gruppo è comunque molto coeso e le decisioni vengono prese coralmente. Berthilde non ha più tempo di occuparsi del microcredito, lo farà quindi direttamente Pessou.

Microcredito a 6 donne di 200000CFA

Le destinatarie del prestito sono:


IBAMBO Marie Elisabeth
Vedova – 5 figli
Commercio misto e sta andando abbastanza bene

BANOUWIN Marie
Vedova – 3 figli
Commercio di acqua fresca con limone e la “bouil”
BANOUWIN Véronique
Vedova – 7 figli
I 3 figli più grandi fanno lavori saltuari. Commercio di alimentari.
SOGAN Victorine
Vedova – 6 figli (2 lavorano)
Commercio misto. I soldi che guadagna non bastano.
BAGRI Brigitte
Vedova 3 figli + 6 della sorella che non lavora ed è a suo carico.
Piccolo commercio.
WATCHETO Martine
Sola con un figlio ed uno in arrivo.
Piccolo commercio.

 


 

Gennaio 2010 - Abbiamo verificato che le donne sono riuscite a far fronte alle rate, realizzando le loro attività, anche se per qualcuna i soldi non sono stati sufficienti a fare esattamente quello che desiderava. Hanno manifestato una difficoltà rispetto alla durata del rientro del prestito (6 mesi), ma essendosi impegnate non vogliono al momento dilazioni, ma le chiedono solo per il futuro; questo ci ha fatto un ottima impressione e da un segnale rispetto la serietà con cui hanno preso l'impegno.
Le donne vorrebbero non appena reso tutto il denaro del primo prestito (l'ultima rata è a febbraio 2010) chiederne un altro, aumentando il capitale e il periodo di restituzione

 

Gennaio 2011 - Anche quest'anno il gruppo delle donne del Microcredito ci hanno confermato la buona riuscita del progetto. Ciascuna di loro ha avuto benefici economici e un sensibile miglioramento delle loro condzioni di vita. Tantè, che per una di loro è stato possibile curare il figlio malato. Abbiamo così deciso che non appena le donne rientreranno del prestito, che si completerà a marzo, verrà erogato un nuovo prestito comprensivo degli interessi versati e di un ulterore piccola somma che abbiamo concesso per poter inserire altre eventuali beneficiarie.

Microcredito a favore di una donna del gruppo

Il gruppo che ci aveva richiesto il microcredito,  è in realtà costituito da 7 donne, una delle quali non aveva beneficiato del prestito in precedenza.
Questa donna si chiama Mukarugina Justine, ha 3 figli e ha lasciato il marito. Ha chiesto 150000CFA per un'attività di ristorazione.


Justine e Berthilde
Gennaio 2010 - Dopo le opportune verifiche abbiamo deciso di concedere anche questo microcredito. Berthilde, nella quale nutriamo molta fiducia, ci ha rassicurato sulla serietà della persona e sulla coesione del gruppo e dovrà preparare un apposito piano di rientro

Donazioni

Donatore   Importo   Attività
Sostenitori Gente d'Africa ha donato € 450,00 per Microcredito a 6 donne di 200000CFA
Sostenitori Gente d'Africa ha donato € 230,00 per Microcredito a favore di una donna del gruppo