Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

" Tutto quello che rappresenta lo sviluppo è la nostra visione " Sanga Tchintoya Gerald

Gente d'Africa su FaceBook

  • Pozzo per l'orto comunitario - Sitantoumou

    Nel villaggio esite già un orto comunitario di circa 2 ettari di terreno. Tutti i pozzi sono scavati a mano e per questo poco profondi e insicuri. La richiesta continua ...

  • Orto e pozzo a Kouroundji

    Il villaggio di kouroundji si trova ad una ventina di chilometri da Kita in direzione Bamako. Nel nostro ultimo viaggio di marzo, abbiamo incontrato la popolazione. Un primo beneficio continua ...

  • Scuola di Kamsongtinga

    In Burkina Faso soprattutto l'istruzione primaria è da tutti riconosciuta come fondamentale, per questo motivo anche nei villaggi più remoti possono esserci dei maestri e delle rudimentali strutture scolastiche, continua ...

  • Scuola di Nadiagou

    Il villaggio di Nadiagou, si trova nel comune di Pama, sulla frontiera tra il Benin e il Burkina Faso. Dista circa 200 km dalla prima città importante, Fada n'Gourma. continua ...


Associazione femminile il pozzo ed il recinto dell'orto - Fountikouroula

  • PDF

Indice


Dati generali

Codice progetto:
ML-02-2009
Anno:
2009
Paese:
Mali
Località:
Fountikouroula
Settore:
Alimentare
Tipologia:
Integrato
Punto GPS:
W9° 23' 23" N13° 11' 53"
Status finanziario:
Parzialmente finanziato
Status operativo:
Completato
Fondi totali:
€ 15.590,00
Donazioni totali:
€ 15.290,00

Mappa

Nel villaggio è esiste un'Associazione femminile che si occupa principalmente dell’orto di circa un ettaro, che produce ortaggi sia per il fabbisogno dell’intero villaggio, sia per la vendita nel vicino mercato. Il ricavato di questa attività viene messo in una cassa comune, ma i proventi non sono sufficienti per costruire il pozzo e il recinto.

Nell’orto sono presenti almeno 4 piccoli pozzi, realizzati lungo la falda di un fiume sotteraneo non molto profondo. Nel corso del periodo estivo, man mano che la siccità aumenta, i pozzi si prosciugano e nonostante abbiano realizzato questi 4 pozzi non riescono a coprire tutto il periodo estivo che di anno in anno è sempre più lungo. Il problema principale è l'irrigazione dell'orto che si estende per ben un ettaro rendendo l'operazione difficoltosa.

L'orto, allo stato attuale, ha un recinto che in alcuni punti si è rovinato, ciò fa si che gli animali che pascolano liberi entrano nell'orto e mangiano le coltivazioni. E' pertanto indispensabile realizzare un nuovo recinto in rete e paletti di ferro per proteggere le colture.

Fountikouroula ... la falesia ...e l'orto

Le donne del villaggio hanno così richiesto la realizzazione di un nuovo pozzo che sia sufficientemente profondo da poter garantire acqua tutto l'anno. Questo vorrebbe dire produrre ortaggi per il villaggio a sufficienza anche nel periodo più caldo dell'anno. Oltre alla realizzazione di un recinto che protegga le colture dagli animali che pascolano nei dintorni.

Il pozzo

Le donne del vllaggio hanno così richiesto la realizzazione di un nuovo pozzo che sia sufficientemente profondo da poter garantire acqua tutto l'anno. Questo vorrebbe dire produrre ortaggi per il villaggio a sufficienza anche nel periodo più caldo dell'anno.

Spedizione Marzo 2009 - il posso esistente
Spedizione Marzo 2009 - il pozzo esistente

Attività prossima Spedizione

-        Verificare esecuzione dei lavori del pozzo.

 

 

Aprile 2010

I nostri referenti locali ci hanno inviato le prime foto dell'inizio dei lavori. Adesso è il momento propizio per poter effettuare i lavori...Adesso si, perchè la stagione secca sta per finire e per far si che la prospezione sia efficace si scaverà fino a trovare l'acqua. Una volta trovata si scaverà tra 2 ai 5 metri per verificare in quanto tempo si riempirà il pozzo. Ecco il racconto fotografico dell'inizio dei lavori.....

ecco dove sorgerà il nuovo pozzo Iniziamo a preparare il cantiere

e impastiamo il cemento.
eccoci alla prima "bisa" (anello)

 

Maggio 2010

Eccoci insieme a tutto il villaggio a visitare i lavori di scavo. Ancora non piove e hanno scavato circa 12 metri. Il Mastro ci accoglie dicendoci che proprio in questi giorni è stata raggiunta l'acqua. E' confidente che siamo a buon punto. Il pozzo è al centro dell'orto. Prima di arrivarci ci fermiamo al vecchio pozzo in secca e affacciandoci vediamo sul fondo una pozza d'acqua (è "solo profondo 7metri) , ma ci sono una rana e una vipera intrappolate (che può fare la sete) .....

il pozzo vecchio
una vipera intrappolata nel pozzo vecchio

Ci dirigiamo verso il nuovo pozzo, commentando il fatto che il nuovo pozzo sarà chiuso e con una pompa proprio per evitare che uomini e animali possano finirci dentro.

C'è una grande frenesia , ci sono i ragazzi del villaggio che scavano e rimuovo a mano secchi di sabbia bagnata , strappandola alla terra per far fuoriuscire l'acqua..... è una lotta.... il tempo non è molto e tra un pò pioverà.

 

 

"rubiamo" l'acqua alla terra
lo scavo

i ragazzi dell'orto
...che lavoro!

Novembre 2010

Il pozzo è terminato, la falda è molto alta . Siamo contenti che il pozzo e la pompa siano attivi. Parlando con le donne della cooperativa , ci annuncianoche questo progetto ha spinto sempre più donne a partecipare. ora sono più di 200. Nasce l'esigenza di un nuovo appezzamento di terra per le nuove donne.

Ecco il pozzo e la pompa in funzione
e l'acqua è abbondante

Dicembre 2011

Rino durante la sua spedizione ha verificato che dopo un anno il pozzo e la pompa siano attivi. L'attività dell'orto è buona. Hanno ricevuto una pompa a pedali dal PAM per le emergenze .... ma dicono che è meglio la nostra pompa.

Marzo 2012

Anche la spedizione di Massimo e Rosella ha verificato il pozzo all'inizio della stazione secca, c'è acqua in abbondanza e i campi sono coltivati.

Il recinto dell'Orto

Maggio 2009

Tra le richieste emerse nella riunione con l'associazione delle donne è quella di recintare l'orto comunitario.questo per l' importanza di evitare che gli animali possano distruggere i raccolti. L'orto si trova a circa 2 km dal villaggio ed è prospicente ad una piccola falesia

ISpedizione Marzo 2009 - l'orto gestito dalla cooperativa di Donne Spedizione Marzo 2009 -  lo visitiamo...

Spedizione Marzo 2009 -

l'orto gestito dalla cooperativa di Donne

Spedizione Marzo 2009 -

andiamo a visitarlo...


Bene le prossime attività saranno quelle di recuperare le misure dell'orto e verificarne il costo.

 

Novembre 2009

La missione di novembre ha dato il via alla realizzazione del recinto dell'orto di Fountikourola. Sono state eseguite le misure per il calcolo del perimetro da recintare. Successivamente è stato dato il mandato all'impresa di inziare le attività. Al momento del rientro in Italia , sono iniziati i lavori di recinzione.

 

orto founti 1 Spedizione Novembre 2009 - Si misura l'orto

Spedizione Novembre 2009 -

Si misura l'orto

Spedizione Novembre 2009 -

Si misura l'orto

Attività prossima spedizione

-        Recinzione dell’orto a regola d’arte.

-        Sviluppo coltivazioni dell’orto.

-       ri-utilizzo delle recinzione recuperata presso la scuola primaria.

 

MAGGIO 2010

Eccoci alle verifiche del lavoro di recinzione dell'orto comunitario.

E' un bell'impatto vedere "l'arida" differenza della terra, rispetto a Novembre. Quel poco che viene coltivato, viene strappato alla terra con difficoltà.

I pozzi presenti sono in secca perché costruiti a mano, ovvero senza strutture di sostegno. In questo modo il susseguirsi delle pioggie li ha sfaldati.

Novembre 2010

Sotto un sole che picchia e ci riscalda a 40 gradi, siamo alle verifiche del lavoro di recinzione dell'orto comunitario fatto.

Dopo circa 5 mesi e una stagione delle pioggie molto pesante il recinto regge, siamo tutti contenti.

il recinto.....
........

Dicembre 2011

Rino durante la sua spedizione ha verificato oltre al pozzo e l'orto anche il recinto e la sua manutenzione. Tutto è in ordine.

Marzo 2012

Anche la spedizione di Massimo, Rosella, Mauro e Rossana ha fatto visita all'orto per verificarne lo stato e sono stati contenti di vederlo "recintato" e verde.

Il pozzo del nuovo orto

Parlando con le donne della cooperativa , ci annunciano che questo progetto ha spinto sempre più donne a partecipare. ora sono più di 200. Nasce l'esigenza di un nuovo appezzamento di terra per le nuove donne. Per questo il villaggio ha attrezzato 1/2 ettaro per 60 donne con un recinto di Jatropha. Ci sono 4 pozzi costruiti a mano. La nuova richiesta è quella di costruire un nuovo pozzo più sicuro.

Il nuovo campo collettivo

Aggiornamento Aprile 2011

Abbiamo parlato con il villaggio del nuovo pozzo. Mancano ancora 47 donne da sistemare si cercherà un altro pezzo di terra anche per gestire le distanze tra le abitazioni e i pozzi. Stiamo assistendo ad un razionale che vede le donne impegnate nell'ottimizzare le distanze dagli orti. Abbiamo il necessario per partire con la ricerca dei fondi.

Aggiornamento Agosto 2011

Il gruppo di sostenitori di GdA di Sant'Oreste ha preso in carico la ricerca fondi. Durante la "Festa dei Vicoli" che si è tenuta il 12-13-14 agosto, l ristorante solidale, il vicolo degli assaggi e il banchetto dei dolci, ha permesso di raccogliere i fondi necessari per il progetto.

Al ristorante Gente d'Africa Il Vicolo dell'offerta

Aggiornamento Dicembre 2011

Sono iniziati i lavori ed il pozzo dovrebbe essere operativo la prossima primavera.

Aggiornamento Marzo 2012

Il pozzo è terminato e le donne hanno iniziato ad utilizzarlo. La profondità dichiarata è di 3 metri. L’impresa garantisce che se il pozzo non avrà l’acqua a maggio provvederà a scavare ancora. E’ importante che nei prossimi progetti aggiungere quello che si chiama BASIN per evitare il ristagno dell’acqua e aiutare la raccolta dell’acqua fuoriuscita.

Prima ecco quello che si tirava su
Dopo con un acqua migliore anche da bere

Il recinto del nuovo orto

Dopo aver realizzato il pozzo per il nuovo orto della cooperativa delle donne è nato il progetto di cooperazione per realizzare la recinzione di un ettaro di terreno intorno al pozzo con la compartecipazione finanziara del 10% del costo totale. Questo è un segno che il concetto di cooperazione e reinvestimento sul territorio sta prendendo piede nel villaggio.

Marzo 2013

Il nostro referente locale ha lavorato insieme all'impresa che si è aggiudicato il lavoro per circa un mese alla realizzazione del recinto.Ha voluto inviarci le foto del lavoro svolto sperando di fare cosa gradita a coloro che come sostenitori di GdA hanno contribuito a questa realizzazione.

Marzo 2013 - Nuovo recinto del secondo pozzo Marzo 2013 - Nuovo recinto del secondo pozzo

Donazioni

Donatore   Importo   Attività
Sostenitori Gente d'Africa ha donato € 6.540,00 per Il pozzo
Mostra di Pittura C.Mattielli ha donato € 900,00 per Il recinto dell'Orto
Sostenitori Gente d'Africa ha donato € 285,00 per Il recinto dell'Orto
Serata solidale - Les Tambures d ha donato € 865,00 per Il recinto dell'Orto
Gruppo di sostegno Sant'Oreste ha donato € 4.700,00 per Il pozzo del nuovo orto
Sostenitori Gente d'Africa ha donato € 930,00 per Il recinto del nuovo orto
Dario Iaconi ha donato € 1.070,00 per Il recinto del nuovo orto