Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

" Tutto quello che rappresenta lo sviluppo è la nostra visione " Sanga Tchintoya Gerald

Gente d'Africa su FaceBook

  • Pozzo per l'orto comunitario - Sitantoumou

    Nel villaggio esite già un orto comunitario di circa 2 ettari di terreno. Tutti i pozzi sono scavati a mano e per questo poco profondi e insicuri. La richiesta continua ...

  • Orto e pozzo a Kouroundji

    Il villaggio di kouroundji si trova ad una ventina di chilometri da Kita in direzione Bamako. Nel nostro ultimo viaggio di marzo, abbiamo incontrato la popolazione. Un primo beneficio continua ...

  • Scuola di Kamsongtinga

    In Burkina Faso soprattutto l'istruzione primaria è da tutti riconosciuta come fondamentale, per questo motivo anche nei villaggi più remoti possono esserci dei maestri e delle rudimentali strutture scolastiche, continua ...

  • Scuola di Nadiagou

    Il villaggio di Nadiagou, si trova nel comune di Pama, sulla frontiera tra il Benin e il Burkina Faso. Dista circa 200 km dalla prima città importante, Fada n'Gourma. continua ...


Scuola di Nadiagou

  • PDF

Indice


Dati generali

Codice progetto:
BF-02-2013
Anno:
2013
Paese:
Burkina Faso
Località:
Nadiagou
Settore:
Istruzione
Tipologia:
Scuola
Punto GPS:

Status finanziario:
Totalmente finanziato
Status operativo:
In opera
Fondi totali:
€ 82.192,00
Donazioni totali:
€ 82.192,00

Mappa

Il villaggio di Nadiagou, si trova nel comune di Pama, sulla frontiera tra il Benin e il Burkina Faso. Dista circa 200 km dalla prima città importante, Fada n'Gourma. Si tratta di un villaggio molto popoloso, proprio per tutte le attività legate alla frontiera. E' già presenta una scuola pubblica, costituita da due blocchi di 3 aule, frequentata da 550 bambini circa; le classi sono composte nel seguente modo:

  • 1 elementare) CP1 92 alunni
  • (2 elementare) CP2 80 alunni
  • (3 elementare) CE1 92 alunni
  • (4 elementare) CE2 105 alunni
  • (5 elementare) CM1 115 alunni
  • (equivalente alla 1 media) CM2 74 alunni
A Nadiagou ci sono oltre 600 bambini, per 8 maestri, tutti i corsi e due strutture da 3 aule ciascuna, di cui una decisamente fatiscente. E' presente un pozzo al momento rotto. Una piccolacucina, ma senza attrezzatura.
Villaggio che ormai ha assunto la forma di una vera e propria cittadina essendosi sviluppato sulla strada principale che porta alla dogana con il Benin. Subito ci è chiara che la struttura scolastica esistente è insufficiente ed alcune strutture hanno biogno di interventi importanti. Ci presentano così la richiesta di realizzare alcune opere per Nadiagou:
  • Costruzione modulo di 3 aule con predisposizione impianto elettrico
  • Ristrutturazione vecchio edificio fatiscente
  • Realizzazione nuovo pozzo
  • Riabilitazione vecchio pozzo esistente
  • Realizzazione orto scolastico
  • Approvvigionamento cibo per mensa scolastica per i primi 3 mesi di scuola
  • Realizzazione latrine
La parte principale del progetto consiste nella realizzazione di una struttura scolasticha nuova, composte da 3 aule ciascuna. Per le regole scolastiche del paese questo consentirebbe di avere da parte del autorità: due maestri nuovi, la donazione degli arredi per le aule e l'aumento della capacità scolastica di circa 150 bambini. Questo non è però sufficiente a garantire che i bambini vadano a scuola, perché essendo queste scuole di confine, ci sono esigenze primarie connesse all'istruzione che vanno soddisfatte quali il cibo e l'acqua. Per questo motivo accanto da ogni scuola ci deve essere sempre un pozzo, per garantire approvvigionamenti di acqua potabile, e un orto, per consentire ai bambini di avere cibo fresco, almeno per un certo periodo all'anno. Normalmente sono i genitori e in parte lo stato a garantire una parte di cibo per la mensa e sono le donne del villaggio, mamme, che a turno cucinano per i bimbi della scuola.
Non essendo questo sufficiente si desidera dare un piccolo supporto anche alimentare, almeno per i primi mesi di scuola. Infine un aspetto non meno importante è quello igienico e a tal scopo per ogni scuola devono essere realizzate anche le latrine.

Il progetto è finanziato per la maggior parte della Fondazione Prosolidar.



Di seguito la lettera di Impegno degli insegnanti, la lettera di richiesta degli interventi necessari e la lettera di intenti del Comune di provvedere agli arredi e di fare rchiesta di due nuovi insegnanti.

        


Maestri che verranno assunti essendoci due nuovi edifici scolastici. Abitanti del villaggio che potranno usufruire di un pozzo nuovo. Genitori dei bambini che potranno mandarli a scuola: in questo modo sono liberi di poter lavorare e non si devono preoccupare di almeno un pasto al giorno.

Riabilitazione del Pozzo

Il vecchio pozzo ha bisogno di essere riabilitato la pompa è rotta e la struttura circostante è crollata. Prima ancora di inziare le attività di realizzazione delle nuve strutture prendiamo accordi per portare il pozzo alla massima efficienza.


 

Realizzazione di 3 aule per Nadiagou

In Burkina Faso soprattutto l'istruzione primaria è da tutti riconosciuta come fondamentale, per questo motivo anche nei villaggi più remoti possono esserci dei maestri e delle rudimentali strutture scolastiche, spesso in paglia o semplicemente all'aperto. I maestri appena entrati di ruolo, devono fare almeno 6 anni, in queste scuole di confine, il ché garantisce una cerca capillarità nell'istruzione. Mancano però le infrastrutture.
Il sistema scolastico prevede 6 anni di elementari, da 6 a 12 anni circa.
Il villaggio coinvolto è Nadiagou, il numero di bambini che vanno a scuola è superiore alla capacità fisica degli edifici esistenti. Ci sono oltre 600 bambini, per 8 maestri, tutti i corsi e due strutture da 3 aule ciascuna, di cui una decisamente fatiscente. E' presente un pozzo al momento rotto. Una piccola cucina, ma senza attrezzatura. Due latrine, per tutti i bambini e gli insegnanti.

BENEFICI INDIRETTI DEL PROGETTO - Maestri che verranno assunti essendoci due nuovi edifici scolastici. Abitanti del villaggio che potranno usufruire di un pozzo nuovo. Genitori dei bambini che potranno mandarli a scuola: in questo modo sono liberi di poter lavorare e non si devono preoccupare di almeno un pasto al giorno.

Ristrutturazione vecchio edificio fatiscente Nadiagou

Un dellea vecchie strutture scolastiche di Nadiagou necessita di una ristrutturazione seria che, metta la struttura in sicurezza.

Innanzitutto il tetto e le scale che portano nelle tre aule, quindi verranno rifatti gli intonachi interni ed esterni, nonchè la pavimentazione delle aule che in alcuni punti ha ceduto.

Il direttore della scuola ci ha chiesto di rifare anche le due lavagne perchè le due classi che convivono normalmente nell'aula possano seguire le lezioni distintamente.


 

Realizzazione nuovo pozzo a Nadiagou

La trivella per realizzare il nuovo pozzo per la scuola di Nadiagou è finalmente arrivata ed ora i lavori sono iniziati.

Approvvigionamento cibo per i primi 3 mesi Nadiagou

Una delle problematiche espresse dal Direttore, dagli insgnanti e dai rappresentanti dei genitori èla questione CIBO.

Come in tutti i paesi africani un incentivo alla scolarizzazione per molti gentori, oltre all'indiscusa importanza di imparare a leggere e scrivere per poter diventare degli adulti in grado di comprendere lmeglio tutto ciò che avviene nel mondo, è quello di garantire ai propri figli almeno un pasto al giorno e acqua potabile.

In tutti i paesi in cui operiamo alla realizzazione di una struttura scolastica sono necessariamnete abbinati il pozzo, la cucina ed un orto scolastico. Nel caso specifico di Nadiagou dove ci sono circa 500 allievi il problema cibo e acqua sono particolarmente importanti.

Per tutti questi motivi, ci hanno richiesto a gran voce, almeno tre mesi di approvvgionamento di cibo, per glia altri mesi provvedono il governo con l'intervento del PAM Piano Alimentare Mondiale ed i genitori stessi.

 

       

Realizzazione orto scolastico Nadiagou

L'orto della scuola avrà una doppia funzione: produrre ortaggi per i bambini diversificando l'alimentazione e diventare materia di studio. In modo tale che i bamini più grandi inizino a imparare i rudimenti delle culture bologiche.

Realizzazione latrine Nadiagou

Alla realizzazione di tre nuove classi, non possiamo non realizzare delle nuove toilette per i bambini che saranno 3 + 3 bambine ebambini.


  

Donazioni

Donatore   Importo   Attività
Mostra di Pittura C.Mattielli ha donato € 2.460,00 per Riabilitazione del Pozzo
Prosolidar ha donato € 42.000,00 per Realizzazione di 3 aule per Nadiagou
Prosolidar ha donato € 12.665,00 per Ristrutturazione vecchio edificio fatiscente Nadiagou
Prosolidar ha donato € 8.930,00 per Realizzazione nuovo pozzo a Nadiagou
Prosolidar ha donato € 0,00 per Approvvigionamento cibo per i primi 3 mesi Nadiagou
Prosolidar ha donato € 6.450,00 per Approvvigionamento cibo per i primi 3 mesi Nadiagou
Prosolidar ha donato € 0,00 per Approvvigionamento cibo per i primi 3 mesi Nadiagou
Prosolidar ha donato € 1.628,00 per Realizzazione orto scolastico Nadiagou
Prosolidar ha donato € 8.059,00 per Realizzazione latrine Nadiagou